Soluzioni per

Comunicare

Home / Web e Social Media Marketing / Google panda 4.0: la rivoluzione dei contenuti

Google panda 4.0: la rivoluzione dei contenuti

Sharing is Caring!

Google Panda 4.0

Se pensavate di stare per così dire “tranquilli”, almeno per un po’, con il SEO del vostro sito vi sbagliavate di grosso. L’ultima novità in termini di algoritmi di ranking generati da Google si chiama Google Panda 4.0.
Ad annunciare la novità è stato lo stesso Matt Cutts in un paio di tweet, e tutto lascia pensare che stavolta non si tratta di un semplice aggiornamento tecnico dell’algoritmo di Google a cui tutti siamo abituati, ma di una vera e propria rivoluzione, un cambiamento radicale, un update massiccio.

Secondo Search Engine Land, Google Panda 4.0 avrà conseguenze su circa il 7,5% dei siti web in lingua inglese, e che la percentuale di siti coinvolti varia al variare della lingua con cui sono realizzati.
D’ora in poi il criterio di “premialità” di un sito internet, ovvero il posizionamento nella SERP di Google verrà stabilito in base alla pertinenza dei contenuti con le keyword di ricerca, ovvero in base alla qualità dei contenuti che i siti veicolano.
E’ lo stesso Matt Cutts a spiegare che il criterio su cui Panda si baserà per decidere il posizionamento dei siti internet sarà la qualità delle pagine che il sito contiene. Non ci devono essere né pagine duplicate, né troppo generiche, né identiche a quanto già esistente.
Occorre dunque, veicolare contenuti che offrano valore aggiunto al web!

Per farti notare da Google Panda, cosa devi fare nella costruzione e nell’ottimizzazione delle pagine del tuo sito?

  • Occorre, anzitutto, creare contenuti di qualità e pertinenti e aggiornare il proprio sito in maniera costante per far sì che i contenuti non risultino obsoleti.
  • È poi necessario arricchire il sito di backlinks di qualità: accertati che i link che rimandano al tuo sito provengano da siti autorevoli. Se il tuo sito ha buoni contenuti ma è indicizzato da link che provengono da siti spazzatura, rischi di sprofondare comunque nel posizionamento di Google. Uno dei modi migliori per ottenere backlinks di qualità che ti consentono di salire nel posizionamento è quello di rendere social il tuo sito. Se appartieni a reti social che trattano i tuoi stessi temi sicuramente avrai più probabilità di ottenere backlinks da siti affini con i temi trattati nel tuo sito.
  • Meta description di qualità: le meta descriptions non sono solo uno dei driver delle tecniche SEO; sono l’insegna del tuo negozio, sono l’abstract che fa capire alle persone e a Google di quali argomenti si occupano le tue pagine web. Fai in modo che siano allo stesso tempo descrittivi e accattivanti.
  • Assicurati che esperienza che provata dall’utente del tuo sito nella navigazione sia di qualità. Il tuo web design è accattivante? La tua sitemap è facile da navigare? Il tuo sito ha pagine vuote? O peggio ancora contiene errori 404 o pagine redirected? Se è così provvedete subito a sistemare questi errori, pena l’indifferenza da parte di Google Panda.
  • Qualità SEO. Controlla che il tuo sito non non sia farcito di parole chiave che non hanno senso e rovinano il contenuto delle pagine, cerca di indirizzare le keyword sulla coda lunga, rimuovi tutti i link cattivi se li hai, limita il numero di annunci sulla pagina.

 

Chi ci guadagna dall’aggiornamento di Google Panda?

In primis ci guadagneranno tutte le aziende, anche quelle piccole e piccolissime, che abbiano puntato sul content marketing. Occorrerà però aspettare ancora qualche giorno prima che Panda 4.0 sia completamente operativo. Solo allora potremo vedere che cosa sia cambiato nei risultati proposti da Google; solo allora potremo vedere se i piccoli siti, convinti di essere stati penalizzati senza motivo a vantaggio dei giganti del web, saranno ai primi posti.

E tu, hai già pensato a come ottimizzare il tuo sito web per renderlo appetibile al Google Panda?

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Allora non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter! Noi odiamo lo spam quanto te: riceverai solamente un paio di e-mail al mese sugli ultimi aggiornamenti dal nostro blog e su tutte le offerte promozionali riservate ai nostri clienti.

        ISCRIVITI subito alla nostra NEWSLETTER!          

Sharing is Caring!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*