Soluzioni per

Comunicare

Home / Direct Marketing / Perché fare pubblicità sulle riviste cartacee con gli inserti promozionali

Perché fare pubblicità sulle riviste cartacee con gli inserti promozionali

Sharing is Caring!

pubblicità-riviste

Oggi, in questo articolo ti parlerò di quanto ancora la pubblicità sulle riviste mediante inserti promozionali sia ancora un valido strumento per far crescere la propria azienda. Per farlo ho preso spunto e ispirazione da un post pubblicato su Print power qualche tempo fa.

Andiamo al dunque e parliamo dati alla mano!

Nel 2015 l’inserto promozionale o la Pubblicità all’interno di riviste ( mensili, settimamanali ecc.) è ancora uno degli strumenti più efficaci per la diffusione della Brand Awareness. E’ vero non solo per i brand del lusso e della moda, che investono gran parte del budget pubblicitario in questo tipo di advertising, ma ache per chi deve fare pubblicità a livello locale o sponsorizzare una promozione o evento a livello nazionale.

Perché nel 2015 l’inserto promozionale e la Pubblicità su riviste e carta stampata è ancora la soluzione più conveniente?

 

Ecco sei motivi principali per utilizzare riviste e giornali per pubblicizzare i proprio brand.

 

Diffusione

Non si può negare che le riviste siano uno degli strumenti di informazione più diffusi. Solo in europa sono circa 50.000 le testate. Per fare un esempio nella sola Germania le riviste raggiungono nove tedeschi su dieci i con una copertura del 91,3 % della popolazione. Questo spiega anche il perché in Germania le riviste attirano una percentuale enorme di investimenti pubblicitari.

 

Engagment

Le riviste sono considerate i media più affidabili su cui informarsi, il che comporta anche un attenzione e un tempo di lettura maggiore rispetto a quello che trascorrono su altri mezzi di informazione. Le riviste, inoltre, sono vicine al lettore, sono un mezzo che gli permette di sfuggire dalla realtà e allo stesso tempo di comprenderla meglio.

Questo avviene perché la maggior parte delle riviste vengono lette a casa in situazioni di relax, i lettori sono più ricettivi non solo verso il contenuto, ma anche verso la pubblicità. Negli altri canali, i lettori vogliono regolarmente saltare la pubblicità, nelle riviste, invece, la pubblicità è vista come parte dell’esperienza di lettura.

 

Messa a fuoco

La carta stampata, e quindi anche le riviste, sono i canali tipici per quella che viene chiamata ‘lettura profonda’. La lettura profonda, porta alla conoscenza approfondita di un tema spesso complesso o lunga storia (una lunga lettura). Uno studio francese ha confermato che il 59 per cento dei lettori usano le riviste per l’approfondimento di  temi e argomenti complessi. L’ attenzione dedicata al mezzo offre un vantaggio importante per gli inserzionisti, poiché la visione dell’annuncio dell’inserto promozionale e il nome del marchio, avrà un impatto maggiore rispetto ad altri mezzi di comunicazione, consultati più velocemente.

 

Fiducia

È la fiducia riposta nella rivista la leva che spesso porta le persone ad acquistare prodotti suggeriti dalla rivista stessa. Il 45 per cento degli intervistati di un sondaggio IPC ha indicato che la rivista le ha ispirato l’acquisto di un prodotto pubblicizzato all’interno della rivista e vengono viste favorevolmente perché in grado di suggerire nuove idee e nuovi stili di consumo. (Stampa wirkt, 2015).

 

Da offline a on-line

L’interattività è sempre stato un obiettivo importante di molte pubblicità. L’inserimento di siti web, landing page, QR code e augmented reality, offrono agli inserzionisti un modo per collegare un annuncio stampa, ad esempio, l’offerta on-line dedicata al lettore direttamente con l’azienda che lo ha promosso.

Traslare in rete l’annuncio può servire anche a personalizzare un’offerta o una promozione diversificandola sulla base del singolo consumatore. Uno studio condotto negli Stati Uniti ha mostrato che oltre il 35 per cento dei lettori dopo aver visto l’annuncio è andato a visitare il sito web dell’inserzionista. Questo passaggio, dall’off-line all’on-line offre, agli inserzionisti anche nuovi modi per misurare il successo della pubblicità sulla singola rivista.

 

ROI

Le Riviste sono un potente strumento e sono molto importanti per le vendite di un’azienda, contribuendo sostanzialmente all’aumento del ROI. Uno studio su 500 casi europei ha mostrato un sostanziale aumento del ROI quando all’interno del mix pubblicitario venivano inserite campagne pubblicitarie all’interno di riviste. I risultati di questo studio sono straordinari: il  ROI nelle campagne pubblicitarie, che prevedevano la pubblicità dentro le riviste, era del 134 per cento superiore rispetto a quelle campagne pubblicitarie che non prevedevano l’utilizzo di pubblicità sulle riviste .  

 

Voi pubblicizzare anche tu i tuoi prodotti e la tua azienda con un inserto pubblicitario inserito all’interno di una rivista? Chiamaci subito, in DM Services troverai tutto il supporto di cui hai bisogno, dal marketing alla stampa fino al delivery della campagna stessa.

 

 

Sharing is Caring!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*